LUCCHESE-PRATO 2-0

52afdcac8f.jpgRoba da stropicciarsi gli occhi! Gran pubblico sugli spalti per il derby con il Prato che, anche se non sancisce la matematica certezza della vittoria del campionato, viene considerato da tutto l’ambiente un appuntamento chiave. La Lucchese si sbarazza dei lanieri con due reti siglate da due lucchesi doc, ovvero Manuel Pera (già in rete nelle partita contro il Gavorrano, che permise di ottenere la vittoria del campionato scorso) e Marino Taddeucci. Il destino ha voluto che fossero proprio loro a mandare in visibilio i 4.000 del Porta Elisa, come a premiare la lucchesità di questa squadra. Il match non è stato bello, complice il primo caldo stagionale e la buona impostazione tattica degli ospiti; tanto pressing sui portatori di palla in casacca rossonera, fuorigioco sistematico dove spesso cadevano gli attaccanti di Mastro Favarin e grande attenzione in ogni zona del campo, dove i rossoneri venivano spesso fermati con l’anticipo. Poche occasioni e più di marca biancoazzurra che rossonera; si capisce che solo un episodio potrà sbloccare la partita, dal momento che gli spazi sono intasati. La Lucchese deve fare attenzione anche in fase difensiva, perché, pur privi di tre titolari, gli ospiti fanno paura; primo tempo, più Prato che Lucchese. La ripresa inizia e dopo pochi minuti arriva l’episodio determinante per far pendere l’ago della bilancia in favore dei rossoneri: Corvesi, già ammonito, compie un fallaccio su Lollini in uscita, palla al piede, dalla difesa. Secondo giallo e doccia anticipata! I padroni di casa prendono un po di coraggio e nel Prato iniziano a mancare le forze, ma in contropiede, con la difesa rossonera rimasta troppo alta, rischia tantissimo con Basilico che calcia malamente su Nicastro in uscita. Dopo cinque minuti arriva la mossa che sbloccherà il risultato: fuori Scandurra in precarie condizioni fisiche, dentro Taddeucci. Passano un paio di minuti e su cross di Potenza dalla destra, Taddeucci compie il movimento sul primo palo e scarica di contro balzo in rete, facendo esplodere il Porta Elisa! Goooooooollllllll e il buon Marino in trance agonistica a festeggiare sotto il muro della gradinata! La Lucchese amministra e al 40’ chiude i conti (compresi quelli col campionato….) con Pera che chiude un contropiede, mettendo la sfera tra palo e portiere. Quasi in contemporanea giunge il risultato di Sacile, dove il San Marino perde, per il doppio tripudio!! Festa grande in campo e sugli spalti, con la matematica che sta per inchinarsi a questo splendido gruppo. Domenica prossima, con la probabile certezza matematica della promozione, si sposteranno nella vicina Carrara almeno 1.500 tifosi lucchesi, con o senza biglietto, per festeggiare UFFICIALMENTE! Qualche “cervellone”, spererebbe di impedire l’esodo…ma questa volta ha veramente fatto i conti senza l’oste! Invaderemo Carrara, pacificamente, per festeggiare, ma l’invaderemo, questo è certo! Almeno che non facciano una legge che ci impedisce di uscire di casa……. Oggi in tanti hanno SALUTATO LA CAPOLISTA…….

Giulio Castagnoli

LUCCHESE-PRATO 2-0ultima modifica: 2010-04-19T15:24:59+02:00da fouzire
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento