PRO VASTO-LUCCHESE 2-1

13.JPGOggi iniziava la poule-scudetto per la Lucchese. Una squadra che ha dominato il campionato, che è arrivata carica di energie, fisiche e mentali, a questo appuntamento prestigioso, ma una squadra che non può assolutamente fare a meno di due uomini: Emanuele Venturelli e Gabriele Scandurra.

Può sembrare un’analisi troppo drastica e, forse, semplicistica, ma tant’è…..

Da quando Venturelli ha iniziato ad avere dolore al tallone, la difesa ne ha risentito in maniera abbastanza netta, prova ne siano le varie sconfitte rimediate e le tante reti subite, troppe rispetto al passato.

In attacco non si può prescindere da Gabriele Scandurra (specie dopo l’infortunio di Riccardo Belluomini), l’unico in grado di tenere “fisicamente” impegnate le difese avversarie; mettiamoci anche il forfait di Chadj e si capisce benissimo che sarà dura, anche se dall’Abruzzo giungevano notizie “rassicuranti” sul fatto che la Pro Vasto avrebbe dato spazio a chi aveva giocato meno e non avrebbe giocato una gara alla morte, considerato il campionato vinto domenica scorsa sul filo di lana  

Riassumendo, diciamo che i rossoneri sono arrivati al match odierno al Campo Sportivo di Pescina, carichi, riposati (forse troppo…), ma con svariate assenze che potevi “regalare” soltanto durante la regular season e non a tutte le avversarie.

Dopo un buon primo tempo, dove i ragazzi di Favarin potevano passare in vantaggio, è seguita una ripresa in affanno, specie dopo l’ingresso in campo di Potenza un peperino niente male che il pur bravo Di Paola ha avuto difficoltà notevoli nel contenere. Lo score parla fin troppo chiaro: due reti subite, due traverse colpite dalla Pro Vasto e un paio di contropiede pericolosi che potevano appesantire il passivo; l’espulsione di Bova, autore del momentaneo pareggio, rende ancora più amaro l’esito della contesa e crea preoccupazione in vista dello scontro di mercoledì contro il Crociati Noceto.

Chiaramente la priorità era il campionato e adesso il passaggio del turno si è notevolmente complicato.

Ormai siamo in ballo e dobbiamo ballare fino in fondo; diciamo che certe sconfitte sono “salutari” perché rendono il quadro tecnico ancora più chiaro, in vista della prossima campagna acquisti. Il bravo Paolo Giovannini è già al lavoro da un pò di tempo (ufficialmente da un paio di settimane…) e saprà trarre profitto da tutto quello che gli ruota intorno, dato che la Lucchese ha avuto la bravura di chiudere con largo anticipo questo esaltante campionato.

Nessun dramma, dovesse andar male…..nove mesi fa, nessuno pensava che la Lucchese “partorisse” una stagione da assoluta protagonista!

Giulio Castagnoli

PRO VASTO-LUCCHESE 2-1ultima modifica: 2009-05-24T23:28:52+02:00da fouzire
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “PRO VASTO-LUCCHESE 2-1

Lascia un commento