CECINA-LUCCHESE 1-4

piccola.JPGEra una partita ostica quella che aspettava la Lucchese nel turno odierno. Al “Loris Rossetti” di Cecina poche squadre avevano avuto vita facile e soltanto il Gavorrano era riuscito nell’impresa di espugnare il terreno livornese, peraltro non senza fortuna. La Lucchese vince 4-1 e non è una novità. Il match inizialmente è nelle mani dei padroni di casa che nei primissimi minuti confezionano una bella azione finalizzata di testa dallo sgusciante Pulina, con Lenzi che, con un gran colpo di reni, toglie la sfera da sotto la traversa. Il portierino lucchese si esibirà in almeno tre parate determinanti. Scampato il pericolo i rossoneri si sono portati in vantaggio con Scandurra, abile a girare di testa nell’angolino un perfetto cross di Galli. Nel giro di un quarto d’ora, la truppa di Favarin mette al sicuro la partita; ancora Scandurra da dentro l’area e Pera che riprende un debole rinvio del portiere locale, fissano il risultato sul 3-0! Grande festa sulla gradinata, dove sono assiepati i  400 supporters rossoneri che hanno seguito la squadra. La ripresa inizia con il rigore abbastanza dubbio (ma la Lucchese, non è avvantaggiata dagli arbitri?) concesso ai padroni di casa e realizzato da Pulina; il punto del 3-1 poteva riaprire (ad essere molto ottimisti….) la partita e così ancora Scandurra, su “spizzata” di Pera, realizzava e chiudeva definitivamente la pratica. Variegata la tripletta di “Unabomber” Scandurra: di testa, di destro e di sinistro…può bastare?? Mi sento, e non è retorica, di spendere due parole sul Cecina. La squadra di Pagliuca ha giocato a viso aperto e ha giocato bene, mettendo in diverse occasioni in difficoltà la difesa lucchese che, come detto, deve ringraziare il giovane e bravo Lenzi; i livornesi veleggiano a metà classifica e non avranno certo problemi a raggiungere un tranquilla salvezza, ma contro la “Record Lucchese” si può fare ben poco, se non limitare i danni! Al triplice fischio esultanza doppia…dopo il solito rito che vede tutta la squadra tuffarsi sotto i tifosi, arriva la notizia del pareggio fra Sansepolcro e Gavorrano e così i punti di vantaggio diventano nove sui maremmani e undici sull’Arrone, prossimo avversario in trasferta. Mercoledì impegno infrasettimanale contro la Sestese; si ripete la cronologia del girone di andata, con il confronto (nel giro di quattro giorni) con le due squadre che misero un po di apprensione nell’ambiente, per colpa di quelle due sconfitte figlie di una preparazione insufficiente. Nell’ambiente c’è voglie di rivincita, specie per quanto riguarda l’Arrone e il suo simpatico allenatore…eppoi c’è bomber Marotta…ricordate quando venne sotto la gradinata a fare l’aereoplanino? Se la Lucchese riuscirà a battere la Sestese e passerà indenne dal difficile campo umbro………………………….ricordatevi di salutare la capolista!!!

Giulio Castagnoli

CECINA-LUCCHESE 1-4ultima modifica: 2009-01-18T18:30:00+01:00da fouzire
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento