SCANDICCI-LUCCHESE 1-3

grande (4).JPGAndava in scena al “Turri” di Scandicci l’ultima gara del 2008, prima della sosta Natalizia,  penultima del girone d’andata. Ebbene, tutto secondo copione, con la Lucchese che si è imposta con un netto 3-1. Va detto, ad onor del vero, che non è stata una delle solite “passeggiate” per i ragazzi di Favarin; lo Scandicci non ha sfigurato, ha dimostrato di essere una squadra in buona salute e talvolta ha messo un pò in apprensione la difesa rossonera. Pronti-via e dopo le prime schermaglie, la Lucchese passa in vantaggio con una bella azione corale, chiusa da Galli (a mio parere il migliore in campo) con una girata di sinistro nell’angolino alla sinistra del portiere, vanamente proteso in tuffo. I rossoneri si limitano a contenere le velleitarie azioni dei locali che impegnano Lenzi con un paio di colpi di testa, ma non si ripropongono in avanti con la frequenza necessaria per chiudere il match, anche perché i padroni di casa pressano molto alti e difficilmente i rossoneri riescono a partire come solitamente fanno, con azioni orchestrate dalla propria tre quarti. Il primo tempo si chiude praticamente senza altri sussulti. La ripresa è decisamente più scoppiettante e divertente; i biancocelesti locali pareggiano ad inizio frazione, su un calcio di punizione con palla scodellata nel mezzo all’area, dove Galardini è il più lesto di tutti e infila l’incolpevole Lenzi. Ovviamente la Lucchese è venuta per prendersi i tre punti e, colpita nell’orgoglio, reagisce e torna immediatamente in vantaggio con l’ennesimo gol di bomber Belluomini sull’ennesima punizione pennellata da Chadj. Intorno al 15’ i rossoneri potrebbero chiudere l’incontro con una sontuosa giocata di Riccardo Belluomini che, dopo essersi destreggiato in area avversaria, scarica un missile che colpisce l’incrocio dei pali a portiere battuto, sulla ribattuta si avventa Mariotti che al volo colpisce il palo con il portiere che, frastornato, alla fine recupera il pallone. Gol (sfortunatamente…) sbagliato, gol quasi subìto…..ma ci pensa il portierino Lenzi a salvare capra e cavoli uscendo alla grande su Banchelli e chiudendo a chiave la porta! Sarà l’ultima (e la seconda…) occasione per i padroni di casa. Da questo momento in poi, complice l’ingresso in campo del neo acquisto Luis Eduardo Carloto, la Lucchese non rischia più niente e si ripropone in fase offensiva dimostrando di avere più benzina nel motore. Un tiro di Galli viene deviato con la punta delle dita dall’estremo locale, ma i rossoneri non trovano la zampata finale. L’ennesimo arbitraggio che fischia tutto contro i rossoneri, permette ai padroni di casa di avvicinarsi dalle parti di Lenzi, fischiando una serie di punizioni “natalizie”, ma al 45’ ci pensa Scandurra a calmare tutti, rubando palla al centrale difensivo dei locali e sull’uscita di Cappelli, insaccando sul secondo palo.

Un amico umbro, del quale non posso rivelare l’identità, mi ha detto di aver assistito ad uno show su una televisione privata umbra, dell’allenatore Marini dell’Arrone, il quale avrebbe affermato che la Lucchese farà pochissimi punti nel girone di ritorno, perché tutti l’aspetteranno al varco e ha dichiarato di essersi opposto personalmente al passaggio del centravanti Marotta alla Lucchese, in quanto è meglio per lui fare la primadonna ad Arrone, piuttosto che venire a Lucca! Alla faccia! Questo “signore” lo mettiamo insieme a Magrini (allenatore del Gavorrano), il quale ha dichiarato che la Lucchese vince, perché “protetta” dal Palazzo mentre il suo Gavorrano viene puntualmente penalizzato….. Cari “signori”, lo sapete cosa dice la volpe quando non arriva a prendere l’uva?? Tanto, è acerba……… Agli invidiosi penseremo quando sarà il momento, intanto ci godiamo la vetta!!  Con l’occasione auguro a tutti i tifosi rossoneri serene festività!! Giulio Castagnoli             

SCANDICCI-LUCCHESE 1-3ultima modifica: 2008-12-21T01:02:32+01:00da fouzire
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento